ANCORA TANTA FOTOGRAFIA!

e "luoghi comuni" a Ferrara dal 17 al 19 marzo

Neanche il tempo per elaborare e raccontarvi i tanti stimoli che ho avuto la fortuna di vivere in questi giorni ad Orvieto dove oltre ad inaugurare la mia mostra Doppi Esposti (ancora visitabile sino al 28/03), ho partecipato ad una edizione della Convention Fiof 2017  “It’s Time” davvero ricchissima. Avrò modo nei prossimi giorni di pubblicare sul mio blog una serie di post per condividere con voi piccole e grandi scoperte, autori ed esperienze che credo interessanti per molti. Ho deciso però di creare questo SPECIALE RIAPERTURE perché il tempo incalza e ci tengo particolarmente a presentarvi, anzi ricordarvi perché ne avevo già parlato, questo nuovo Festival della Fotografia proprio nella mia città a Ferrara.
Si svolgerà dal 17 al 19 Marzo, il prossimo fine settimane, al suo interno mostre, workshop, letture portfolio e tanto altro.

Riaperture porterà in città undici mostre che riapriranno spazi urbani mai aperti o ancora parzialmente chiusi. Dal 17 al 19 marzo il festival nella sua prima edizione affronterà il tema i luoghi comuni, nei luoghi abbandonati della città, con un ricco programma di rassegne di fotografi di livello internazionale e altro ancora: workshop, letture portfolio, presentazioni, reading, proiezioni e laboratori per bambini. In mostra opere di Barbara Baiocchi, Giovanni Cocco, Simone D’Angelo, Danilo Garcia Di Meo, il pro-getto Disco Emilia, Francesca Ióvene, Luis Leite, Massimo Mastrorillo, Sara Munari, Luana Rigolli e Giovanni Troilo. Riaperture porterà la fotografia a Ferrara dove non era mai stata, in spazi riaperti per l’occasione. L’indagine sui luoghi comuni si muoverà su due piani: i luoghi della città ancora chiusi o in fase di ripristino, “comuni” perché depositari di esperienze e storie che appartengono all’intera comunità ferrarese.

Impossibile raccontarvi tutte le iniziative, trovate il programma, la filosofia e i dettagli organizzativi sul sito del Festival.