Libreria “Acqua alta” a Venezia

Libri, gondole e vasche da bagno

 

Non sapevo della sua esistenza, non l’ho cercata, semplicemente me la sono trovata davanti. Passeggiando per Venezia non distante da Piazza San Marco sono arrivata di fronte alla Libreria “Acqua Alta”, probabilmente molti di voi la conoscono, ho scoperto dopo essere famosa, io non ne avevo sentito parlare per cui la scoperta è stata ancora più emozionante.

Un negozio stracolmo di libri vecchi e nuovi, impilati e raggruppati con invidiabili acrobazie, inizialmente ti sembra di essere entrata da un trovarobe ma poi ti rendi conto che è una vera e propria libreria. Una splendida ed incredibile libreria.

Gli scaffali sono gondole o vasche da bagno riempite all’inverosimile, un apparente caos di parole a cui ti abitui subito e in cui subito trovi una logica. Se cerchi un libro sai che qui lo troverai!

Ci troviamo vicino alla Chiesa di Santa Maria Formosa, Luigi Frizzo è il proprietario che aprì questo luogo magico una decina di anni fa. Andate in giro per le anguste stanze armati di curiosità e spirito di osservazione e scoprirete angoli incredibili.

” Faresti ” recita il cartello sulla cassetta della frutta che contiene Lp in vinile di musica straniera, la canoa appesa con i libri di letteratura tedesca e anglosassone, il piccolo ma intrigante angolo erotico, l’uscita di sicurezza che da direttamente nel canale con tanto di figurina esplicativa.

 

Non so cosa sia di preciso che crea questa atmosfera, forse il fascino che un luogo pieno di libri ha sempre e comunque o la sensazione che tutti questi libri siano stati salvati da un’ondata di “acqua alta”, fatto sta che è diventata a giusta ragione una delle perle di Venezia  che vi consiglio di non perdere.

Libreria acqua alta
Campiello del Tintor, 30122 Venezia