"Ferrara città aperta" di Gian Paolo Lorenzoni

“Ferrara città aperta” è il titolo del progetto che vi presento del fotografo Gian Paolo Lorenzoni, il secondo partecipante al corso di FOTOGRAFIA E CREATIVITÀ’  che ho tenuto a Ferrara, insieme a Laura Sassi,  in collaborazione con il FerraraFotoClub. Il progetto di Gian Paolo come tutti quelli degli altri partecipanti ha dato vita ad una bella mostra fotografica che verrà riproposta sempre a Ferrara presso il Chiostro di S. Paolo dal 12 al 16 ottobre 2016.

"Ferrara città aperta" di Gian Paolo Lorenzoni

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

 

Jessica: Il tema che io e Laura vi abbiamo dato era “Ferrara”, un tema volutamente molto conosciuto e sperimentato da tutti voi. Quando  ci hai sottoposto per la prima volta la tua idea mi hai davvero colpita, mi è piaciuta molto questa interpretazione quasi metafisica e a sua modo “astratta” della città. Com’è nata la tua idea e cosa vuoi raccontarci con queste immagini?

Gian Paolo: L’idea iniziale voleva mostrare quanto Ferrara sia una città bella così, aperta, presentando invece un possibile aspetto spiacevole: il castello trasformato in fortezza senza alcuna apertura verso l’esterno o l’acquedotto impenetrabile o uno strano palazzo diamantato ma senza accessi. Poi le idee evolvono, e arrivano le aggiunte di orologi dove mancano, qualche piano in più in un palazzo, qualche finestra o pezzo in meno in un altro. Chi osserva le foto non sempre si accorge di tutte le modifiche, così una piccola immagine originale a fianco di quella alterata aiuta l’osservatore nella scoperta del più piccolo dettaglio trasformato da un pesante fotoritocco.

Foto scattate a Ferrara dopo il tramonto

Foto scattate a Ferrara dopo il tramonto

Jessica: Davvero un’idea originale di cui personalmente non ho avuto un impatto negativo ma pensi curioso. Ma chi è Gian Paolo Lorenzoni?

Gian Paolo: classe 1953, fotografo da molti anni ma amo dire che non so ancora cosa vuol fare da grande. Nel frattempo mi piace sperimentare provando varie tecniche fotografiche: paesaggio, ritratto, natura, macro, light painting e altre amenità. Scatto sempre in raw e ammetto che ogni mia foto è sottoposta a leggera ma necessaria post-produzione.

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Jessica: Non dirlo come se fosse un difetto! Personalmente penso che l’aspetto più importante per una fotografia sia il messaggio ed il risultato finale, se poi per ottenerlo abbiamo fatto fotomontaggi, scattato con un telefono o chissà cos’altro possa scandalizzare i “puristi” della fotografia a me davvero non importa nulla, l’importante è l’idea, il gusto estetico, la forza e lo stile dell’immagine e del fotografo che l’ha creata. Allora gustiamoci tutte le immagini di questo intrigante progetto e se volete approfondire e vedere chi è Gian Paolo Lorenzoni potete visitare il suo sito.

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Fotografia di Gian Paolo Lorenzo © Diritti Riservati

Per i non ferraresi o per i ferraresi distratti qui sotto trovate una gallery con le foto originali.