SCRIVERE CON LA LUCE

Laboratorio per Bambini e Ragazzi

La fotografia è un linguaggio e come tale ha delle regole visive tramite le quali si può dire una cosa o un’altra. Con l’inquadratura il fotografo decide cosa dire, come scrivere la sua storia, come trasmettere i propri messaggi; i diversi punti di vista dicono cose diverse e danno sensazioni visive molto diverse, più o meno accattivanti ed efficaci.

Finalità: Gli obiettivi didattici e le finalità educative di questa attività sono molteplici, primo fra tutti stimolare nei bambini la loro capacità di osservazione del mondo e degli altri: un’osservazione della realtà da punti di vista “altri”, libera e creativa, in cui le differenze e le diversità diventano ricchezza comune.
La condivisione di esperienze di questo tipo vuole muovere nel gruppo classe aspetti emozionali profondi, che portino al superamento di pre-giudizi o stereotipi: tutti possiedono qualità e capacità, tutti nella loro diversità. Non solo. Vuole essere stimolo a rimanere mentalmente “aperti” a pensieri, situazioni ed emozioni inaspettate. E’ emerso che il pensiero dei bambini, non ancora modellato da convenzioni e strutture preconcette, porta ad interpretazioni creative della realtà ricche di spunti spendibili in altre situazioni didattiche.

Metodologia: Il laboratorio prevede:
1) Momenti di visione ed analisi di immagini proiettate analizzando le quali comprendiamo cos’è la fotografia e per cosa la si può utilizzare. Si analizzano gli effetti di scelte estetiche, si analizzano le inquadrature e la resa dei diversi punti di ripresa e tante altre “regole” visive e piccoli trucchi della fotografia. In pratica si consegna ai bambini/ragazzi una cassetta degli attrezzi che permetterà loro di sperimentare e misurarsi con questo linguaggio.
2) Realizzazione fotografie da parte dei bambini/ragazzi: dando ai bambini alcuni input li si fa fotografare, sperimentare, ricercare, utilizzare le “regole” visive precedentemente analizzate rispettandole e sovvertendole, ci si comincia a misurare con il linguaggio fotografico con maggiore consapevolezza.
3) Visione e commento delle fotografie realizzate dai bambini e creazione di un elaborato finale. Questa fase è molto importante perché permette ai bambini/ragazzi di comprendere dagli “errori” e dall’esperienza diretta.

Durata: Il laboratorio si sviluppa in almeno tre incontri, per un totale di circa 9 ore.

Questo tipo di percorso ho avuto modo di sperimentarlo più volte, qui sotto alcune esperienze già realizzate di questa tipologia di Laboratorio:

Laboratorio realizzato con la classe 3 della Primaria

Laboratorio realizzato nell’ambito di Estate Bambini 2014 a Ferrara con bambini dai 7 ai 12 anni