BOLDINI AND THE CITY

Arte, impresa e condivisione

Ci sono talmente tanti aspetti dentro a questa importante esperienza che è difficile raccontarla. Il 2 giugno si chiuderà la bellissima mostra del pittore ferrarese Giovanni Boldini dal titolo “Boldini e la moda” organizzata a Ferrara da Palazzo dei Diamanti.
Con il progetto Boldini and the city Palazzo dei Diamanti ha voluto coinvolgere tutta la città e la CNA di Ferrara ha risposto con convinzione e partecipazione a questa iniziativa convinti che il tesoro culturale di una città è una patrimonio che va difeso, condiviso e valorizzato anche come motore per la crescita di una città e del suo tessuto economico e sociale.

Personalmente credo molto a questa cosa e avevo una gran voglia di poter dare il mio contributo a questo progetto, con un gruppo di imprenditrici abbiamo cosi deciso di creare insieme un omaggio a Boldini.

Abbiamo scelto 4 opere presenti in mostra e le abbiamo rappresentate fondendo l’arte boldiniana con le nostre professionalità e creatività.
Emiliana Cohcha de Ossa, Gladys Deacon, La Signora in rosa ed il Conte Robert de Montesquiou hanno preso vita per poi tornare opere, le nostre opere.

Un’esperienza davvero bella che ci ha permesso di fare rete in maniera concreta, lavorare con altre imprenditrici di ambiti diversi divertendosi e costruendo relazioni che speriamo possano poi portare frutti anche imprenditoriali ma che nel frattempo ha regalato amicizia e voglia di fare insieme.

Per me un’esperienza davvero bella che al di la dell’esperienza in se lascia la consapevolezza di aver creato insieme ad altre un “luogo” ed una prassi di condivisione che non potrà che arricchirci, crescere e dare grandi soddisfazioni.

Un grazie particolare quindi a Elena Malanchini e a tutto lo staff della Wellness Time che si è occupata di Trucco e Acconciature, Laura Vallieri di Sartoria Laura Moda che insieme ad EstensiOn e Katia Artioli hanno fornito e curato i vestiti, Giulia Bratti di Grafica Andros per il suo contributo organizzativo e di art director.

Grazie a Giacomo Gelmi che ci ha fornito una splendida location e soprattutto ad Amelia Grandi,Valentina Succi ,Stefano Ravaioli e tutto lo staff di CNA Ferrara che ci ha fortemente aiutato e sostenuto in tutta la realizzazione del progetto e che ha organizzato la splendida serata “A Cena con Boldini” all’interno del Castello Estense dove abbiamo potuto animare le Opere di Boldini e presentare il nostro progetto.